Stampa

Social Card Bis - Carta Acquisti 2013

L'11 gennaio 2013 il governo ha varato il Decreto interministeriale attuativo della Social Card 2013 da parte del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e Ministero dell'Economia e delle Finanze.

La social card bis è una carta acquisti che viene messa a disposizione dal Governo per dare un aiuto economico alle famiglie disagiate e che affiancherà la Social Card ordinaria entrata in vigore nel 2008 che prevede 40 euro al mese e destinata a chi ha più di 65 anni e ai nuclei familiari con reddito ISEE inferiore ai 6000 euro e figli con meno di tre anni

La sperimentazione della nuova Social Card partirà probabilmente in primavera e durerà un anno, c'è da dire però che verrà introdotta solo in 12 Comuni italiani (Milano, Torino, Venezia, Verona, Genova, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Bari, Catania e Palermo) per una cifra di circa 9 milioni di cittadini cioè il 15% dei cittadini italiani.

Potranno ottenere la Social Card 2013 le famiglie che presentano questi requisiti:

  • disagio economico e lavorativo,
  • figli minori a carico ,
  • reddito Isee che non superi i 3000 euro.

L'attivazione della Social Card 2013 prevederà lo stanziamento di 50 milioni di euro, che saranno erogati in base al numero dei componenti della famiglia:

  • 231,00 euro per le famiglie composte da 2 persone,
  • 281,00 euro per quelle di 3 persone,
  • 331,00 per quelle di 4 persone
  • 404,00 euro per quelle composte da 5 o più persone.

La documentazione necessaria per ottenere il rilascio della Social Card 2013 dovrà essere presentata presso un Ufficio Postale che sia abilitato al rilascio di questa.

Per info sulla social card bis 2013 occorre recarsi presso un ufficio postale abilitato